26.10.2013: Smart City, E-Government: la sfida delle città Intelligenti, per far ripartire il paese

Si fa un gran parlare di smart city, ma pochi sanno veramente di cosa stiamo parlando…
Nascono le nuove città digitali, dove eco sostenibilità, sicurezza, inclusione sociale sono le parole d’ordine. L’Europa le sostiene e le finanzia, ma in Italia serve cambiare marcia in fretta… Saranno premiate le aree vaste, le grandi città metropolitane. Il fine è la città ideale: il digitale diventa solo il mezzo per vivere meglio, competere con successo e risparmiare risorse.

Se n’è parlato sabato 26 ottobre presso la Sala Rossini del Caffè Pedrocchi di Padova, durante il convegno SMART CITY, E-GOVERNMENT: LA SFIDA DELLE CITTÀ INTELLIGENTI, PER FAR RIPARTIRE IL PAESE (PER L’AREA CENTRALE VENETA UN’OCCASIONE DA NON PERDERE), incontro nell’ambito dell’innovativa cornice del “DigitalMeet – Incontri nel luogo che non c’è”.

Il convegno è stato organizzato in collaborazione con le associazioni fareINformazione e La Specola delle Idee che hanno coinvolto i sindaci delle principali città venete e alcuni dei massimi esperti.

Sono intervenuti: Giorgio Gori – Giornalista, imprenditore, Presidente di InNOVA Bergamo; Gianni Potti –Consigliere Delegato Confindustria Veneto Agenda Digitale e Smart City; Michele Vianello – Autore del Libro “Smart Cities. Gestire la complessità urbana nell’era di internet”. Il convegno è stato moderato da Antonio Ramenghi – Direttore Il Mattino di Padova. Hanno partecipato: Giovanni Manildo – Sindaco di Treviso; Achille Variati – Sindaco di Vicenza; Cesare Pillon – AD AcegasAps; Pierpaolo Cristofori – AD Infracom.

IMG_0672

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>