“Padova Soft City”: il vincitore del concorso martedì 27 ottobre. In finale, 5 idee d’avanguardia

Martedì 27 ottobre l’atto finale del Concorso di idee internazionale ideato dalla Camera di Commercio di Padova per la rigenerazione urbana sostenibile della futura Padova Smart.Programma premiaz_PadovSoftCityIl concorso di idee internazionale “Padova Soft City”, promosso e organizzato dalla Camera di Commercio di Padova in collaborazione con il Comune di Padova, gli ordini professionali di Architetti, Ingegneri e Psicologi e con il coinvolgimento dell’Associazione Padova Soft City, lanciato a livello nazionale ed europeo nella primavera scorsa, sta per completare l’ultimo tassello con la cerimonia conclusiva per testare le idee progettuali dei cinque concorrenti finalisti e celebrare il vincitore. L’evento conclusivo di premiazione si terrà martedì 27 ottobre 2015 alle ore 10 nella Sala Paladin di Palazzo Moroni a Padova, sede dell’Amministrazione comunale. Alla mattinata parteciperanno il vicesindaco del Comune di Padova Eleonora Mosco, il presidente della Camera di Commercio di Padova Fernando Zilio, il presidente dell’Ordine degli Architetti di Padova e della Consulta delle Professioni presso la Camera di Commercio, Giuseppe Cappochin, ed il presidente dell’Associazione Padova Soft City Gianni Potti. Il concorso di idee per una Padova sostenibile e in linea con gli obiettivi “Smart City” dell’Unione Europea, è di fatto una sfida particolare lanciata a imprese, professionisti, studenti e cittadini padovani ed esteri, per renderli partecipi della progettazione innovativa e, appunto, sostenibile della città 2.0: una città digitale e all’insegna dell’ecosostenibilità, del nuovo pensiero urbano e delle migliori e più performanti tecnologie. Nei mesi estivi la Commissione del concorso, formata da rappresentanti individuati dal Comune di Padova, dall’Ordine degli Ingegneri di Padova, dall’Ordine degli Architetti di Padova, dall’Ordine degli Psicologi del Veneto e dell’associazione Padova Soft City, ha esaminato e comparato i 15 progetti pervenuti, selezionando quindi le cinque migliori proposte da portare in finale. I progetti presentati hanno dovuto considerare quanto già esistente nell’area in questione, valorizzarlo con nuove idee, capirne le necessità e darvi risposte partendo da un migliore utilizzo degli spazi pubblici e della messa in rete dei servizi sfruttando i benefici offerti dalle nuove tecnologie per migliorare le condizioni di vita e di lavoro nell’area. Tutti i cinque lavori finalisti sono riusciti, in maniera diversa, a coniugare ed integrare questi tre aspetti della sostenibilità: ecologici, sociali ed economici. I 5 masterplan, che verranno illustrati per la prima volta pubblicamente, sono di natura multidisciplinare ed agiscono contemporaneamente sull’hardware urbano (infrastrutture, spazi pubblici, aspetti ambientali, edilizia, trasformazioni fisiche) e sul software urbano (cambiamento degli stili di vita, trasformazione delle relazioni, servizi per l’istruzione e la salute delle persone, mobilità sostenibile, nuova occupazione, reti informative e comunicative).

Al progetto vincitore verrà assegnato un premio pari a 25.000 euro, mentre tutti i cinque progetti finalisti verranno esposti in una mostra itinerante.

Invito stampa Premiazione Concorso Padova SoftCity
Programma Cerimonia di Premiazione

I commenti sono chiusi.